ANNUNCIAZIONI SANMINIATESI - SABATO 26 MARZO 2022

Sabato 26 marzo 2022, alle ore 14.30, l'Accademia degli Euteleti propone un'iniziativa nell'ambito del Capodanno dell'Annunciazione 2022, volta a scoprire le opere d'arte sanminiatesi che hanno come tema iconografico l'Annunciazione.

Visiteremo alcune chiese ed entreremo al Museo Diocesano d'Arte Sacra e al Seminario Vescovile.

L'evento è completamente gratuito, ma per partecipare occorre prenotarsi obbligatoriamente all'indirizzo eventieuteleti@gmail.com

I posti disponibili sono limitati a causa delle norme in materia di contenimento dell'epidemia da Covid-19 ed in particolare per avere a disposizione l'auricolare e seguire tutto il percorso rispettando il necessario distanziamento sociale.

L'iniziativa si svolge con la compartecipazione del Consiglio Regionale della Toscana e in collaborazione con la Fondazione San Miniato Promozione, la Fondazione Centro Studi sulla Civiltà del Tardo Medioevo, e il Museo Diocesano d'Arte Sacra.



Assemblea dei Soci Ordinari dell'Accademia degli Euteleti - 24 GENNAIO 2022

E' indetta l'Assemblea dei Soci Ordinari dell'Accademia degli Euteleti

Riunione telematica su piattaforma Google Meet, 24 gennaio 2022 ore 19,00


Ordine del giorno:
1) Esame e approvazione del bilancio consuntivo 2021 e del bilancio preventivo 2022.
2) Proposta di proroga del Consiglio Direttivo attuale per tutto l' intero anno 2022 e rinvio delle elezioni del nuovo Consiglio al gennaio 2023 in considerazione del protrarsi della emergenza Covid-19.
3) Programma delle attività per l'anno 2022 e celebrazione del 200mo anno della fondazione dell'Accademia.
4) Varie ed eventuali.

Il Presidente invierà li link per la partecipazione. Controllare la posta elettronica.

Cordiali saluti
Il Presidente e il Segretario

BOLLETTINO DELL'ACCADEMIA DEGLI EUTELETI n. 88/2021


 Ai lettori del Bollettino

 In questo secondo anno di crisi pandemica l’Accademia degli Euteleti si è trovata costretta a sospendere tutte le attività nella propria sede, le conferenze, gli incontri e le mostre di arte, ma non ha sospeso la pubblicazione del suo Bollettino annuale. Il 12 dicembre 2021 e pubblicato e distribuito. 

Il prossimo anno 2022 sarà il duecentesimo anno della fondazione dell’Accademia degli Euteleti della Città di San Miniato con Reale e Imperiale Rescritto Sovrano del Granduca di Toscana. E’ in preparazione un programma di convegni distribuiti nell’arco dell’anno e dedicati a temi e linee di sviluppo della comunità e del territorio che possano sostenere la sua crescita civile, culturale ed economica, missione storica dell’Accademia onorata fin dalla sua fondazione, secondo la illuminata visione dei fondatori.

E’ in questa prospettiva che il Bollettino n° 88 dell’anno 2021 propone, come sua tradizione, un’ampia e qualificata selezione di articoli dei Soci e degli studiosi invitati alla collaborazione. I contributi trattano temi di riflessione sul periodo che stiamo vivendo, storia, storia dell’arte e dell’architettura in Toscana e del territorio; la qualità dei contributi lo rendono non solo uno dei più importanti bollettini delle accademie toscane, ma anche uno strumento per la costruzione della storia dei nostri luoghi.

La varietà e diversità dei contributi, appropriata al carattere di miscellanea nel sommarsi negli anni come tessere di un mosaico compone un ritratto continuamente arricchito del territorio di San Miniato, del Valdarno e della Toscana: una risposta alle esigenze di conoscenza critica della comunità mediante un costante impegno culturale e scientifico dell’Accademia e degli autori che contribuiscono.

Rivolgiamo di nuovo un appello a tutti i soci, gli amici e i sostenitori dell’Accademia, alle Istituzioni del territorio perché ne sostengano, anche economicamente, le attività e le pubblicazioni a beneficio dell’intera comunità.

Un particolare ringraziamento va rivolto alla Fondazione Cassa di Risparmio di San Miniato e al Ministero della Cultura.

 San Miniato, li 12 dicembre 2021

Il Presidente dell’Accademia degli Euteleti

Saverio Mecca

 INDICE DEL VOLUME

Saverio Mecca, Il diritto alla prossimità per città e territori sani e sostenibili [p. 9]

Rossano Nistri, Quante corna ha la cavalla? I giochi infantili nella Toscana preindustriale, sullo scenario del Malmantile racquistato di Lorenzo Lippi [p.15]

Francesco Salvestrini, Per una storia religiosa e sociale della citta di San Miniato dalle pergamene

inedite dal convento di San Francesco (secoli XIII-XV) [p.65]

Mario Bruschi, Ancora su ‘Chaterina’, madre di Leonardo da Vinci [p.85]

Costantino Ceccanti, “Il qual ciborio gostò scudi 600 […]”*. Giorgio Vasari e il ciborio di San Zeno a Pistoia: la riscoperta di un’architettura [p. 123]

Lamia Hadda, Zriba el-Alia: storia e architettura berbera in Tunisia [p.147]

Lorenzo Bacci, Reimpiego, Collezionismo e Antiquaria a Terricciola [p.163]

Angelo Fabrizi, Tangenze alfieriane a San Miniato [p.183]

Daniele Vergari, Echi napoleonici a San Miniato fra reducismo, memoria locale e public history (prima parte) [p.207]

Don Francesco Ricciarelli, Note del Pievano di Cigoli sul manoscritto del “Grande Miracolo” (1791) [p.225]

Michele Fiaschi, Diego Angioletti, un toscano protagonista del risorgimento [p.229]

Antonella Bertini, La Scuola Elementare Rurale di Ponte a Egola da Comunale a Statale [p.233]

Marzio Gabbanini, Alexander Di Bartolo, L’archivio della Fondazione Dramma Popolare di San Miniato: un patrimonio della comunità sanminiatese [p.251]

Riccardo Spinelli, Pandolfo Reschi, Atanasio Bimbacci e Francesco Corallo al servizio del principe cardinale Francesco Maria de’ Medici: nuovi documenti [p.261]

Fabio Sottili, Elena Fondra, artista poliedrica tra ‘Novecento’ e Fellini [p.281]

Stefano Renzoni, Quasi un diario. I “Ricordi artistici” di Ferdinando Folchi [p.335]

Luca Macchi, Firenze nei dipinti di Giorgio De Chirico (terza parte) dalla Grande Guerra all’alba del Surrealismo [p.363]

Nicola Micieli, Dilvo Lotti pittore napoleonico [p.379]

Giuseppe A. Centauro, Verso il nuovo Stadio “Artemio Franchi” di Firenze, conservazione e rinnovamento [p.397]

Luca Lupi, Ilaria Mariotti, Esposizione [p.423]

Maria Fancelli, Sul diario dell’Ufficiale della Regia Marina Italiana Giobatta Cerutti [p.431]

Francesco Fiumalbi, La strage di Valicandoli - 20 luglio 1944 [p.435]

Giuseppe Chelli, Bambini in camicia nera. La guerra e la caduta del Fascismo viste con gli occhi di un bambino [p.451]

Piera Cheli, Ricordi di una bambina nel 1944 [p.465]

Vita dell’Accademia 2021 [p.473]

PRESENTAZIONE BOLLETTINO n. 88 SABATO 11 DICEMBRE 2021 ORE 17.30

 Sabato 11 dicembre 2021, alle ore 17.30, presso la sede della Fondazione Cassa di Risparmio di San Miniato a Palazzo Grifoni si terrà la presentazione del Bollettino dell'Accademia degli Euteleti n. 88.

Seguirà la conferenza di Carlo Francini sul tema 75 anni di Unesco e la Toscana Patrimonio Mondiale. Obiettivi raggiunti e sfide future.

La cittadinanza è invitata a partecipare.


NAPOLEONE E LEONARDO - FESTIVAL ITALIA-FRANCIA

DA VINCI E BONAPARTE
Le origini toscane del pensiero europeo

L'Accademia degli Euteleti della Città di San Miniato ha partecipato al Festival Italia-Francia nei luoghi del genio, un'iniziativa patrocinata dai Comuni di Vinci e di San Miniato, dalle Associazioni Vinci nel Cuore e Suonamidite, dal Club per l'UNESCO di Vinci, con il sostegno delle Fondazioni Cassa di Risparmio di San Miniato e San Miniato Promozione.

Il quarto appuntamento ha visto protagonista la nostra Accademia. Presso la nostra sede, il 5 maggio 2021, si è svolto l'incontro NAPOLEONE E LEONARDO - Dall'Accademia degli Euteleti di San Miniato, a duecento anni dalla morte di Napoleone, un confronto tra i due personaggi e le loro origini toscane, con gli interventi del Presidente Saverio Mecca, del leonardista Alessandro Vezzosi e del Coordinatore per l'Italia dell'Associazione Souvenir Napoléonien Alessandro Guadagni.

Di seguito il video dell'evento:




BOLLETTINO DELL'ACCADEMIA DEGLI EUTELETI n. 87/2020


Ai lettori del Bollettino 

In questo anno di crisi pandemica l'Accademia degli Euteleti si è trovata a sospendere tutte le attività nella propria sede, le conferenze, gli incontri e le mostre di arte, ma non poteva sospendere la pubblicazione del suo Bollettino annuale. Il 12 dicembre 2020 è pubblicato e distribuito. 
Il Bollettino n° 87 di questo anno 2020 propone, come sua tradizione, un'ampia e qualificata selezione di articoli dei Soci e degli studiosi invitati alla collaborazione. I contributi trattano temi di riflessione sul periodo che stiamo vivendo, storia, storia dell’arte e dell’architettura in Toscana e del territorio; la qualità dei contributi lo rendono non solo uno dei più importanti bollettini delle accademie toscane, ma anche uno strumento per la costruzione della storia dei nostri luoghi. 
La varietà e diversità dei contributi, appropriata al carattere di miscellanea, nel sommarsi negli anni come tessere di un mosaico compone un ritratto continuamente arricchito del territorio di San Miniato, del Valdarno e della Toscana: una risposta alle esigenze di conoscenza critica della comunità mediante un costante impegno culturale e scientifico dell’Accademia e degli autori che contribuiscono. 
Rivolgiamo di nuovo un appello a tutti i soci, gli amici e i sostenitori dell’Accademia, alle Istituzioni del territorio perché ne sostengano, anche economicamente, le attività e le pubblicazioni a beneficio dell’intera comunità. 
Un particolare ringraziamento va rivolto alla Fondazione Cassa di Risparmio di San Miniato e al Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo. 

San Miniato, lì 12 dicembre 2020 
Il Presidente dell’Accademia degli Euteleti 
Saverio Mecca 

INDICE DEL VOLUME: 

Fancelli MariaDon Ruggini, un secolo [p. 11]

Magris FrancescoApocalittici e integrati in tempi di Covid-19 [p. 15]

Mecca SaverioScuola e università: un’accelerazione verso il futuro [p. 31]

Caciagli MarioMemorie di un lager [p. 35]

Feo MicheleL’annunciazione, gli Angeli, il Corano [p. 37]

Hadda LamiaCultura arabo-normanna nell’architettura romanica in Campania (XI-XII secolo) [p. 61]

Coppola GiovaniCostruzioni federiciane in Terra Santa durante la Sesta crociata, 1228-1229 [p. 83]

Vergari DanieleDa Landeschi a Ridolfi: sperimentazioni agrarie e paesaggio in Valdelsa fra il XVIII e il XIX secolo [p. 119]

Nistri RossanoGiuseppe Rondoni etnografo. Le leggende medievali e le fiabe dei contadini di San Miniato sull’Archivio per lo Studio delle Tradizioni popolari [p. 131]

Bacci LorenzoMomenti della ricerca in Valdera. L’area di Fonte delle Donne di Terricciola: dalla documentazione archeologica a quella archivistica [p. 159]

Centauro A. GiuseppeLa strada etrusca del Ferro, la “via direttissima” da Pisa a Spina [p. 181]

Bruschi MarioSer Piero e “Monna Chaterina”: un documento pistoiese [p. 215]

Renzoni StefanoPer Pasquale Cioffo, quadraturista e scenografo napoletano nella Toscana del Settecento [p. 237]

Ceccanti Costantino, Ventimiglia Anna, “Il superfluo in mano del ricco sia quasi patrimonio del povero”: Carlo Michon e la Scuola Michoniana di architettura, agrimensura e ornato [p. 267]

Sottili FabioAggiunte per Clémence Roth [p. 297]

Macchi LucaFirenze nei dipinti di Giorgio De Chirico (seconda parte). Gli anni a Parigi (Luglio 1911 – Maggio 1915) [p. 311]

Massi Claudia“Il mobile e la sua costruzione” di Giuseppe Giorgio Gori. Appunti per le lezioni del corso universitario tenuto nell’A.A. 1940-41 [p. 333]

Romagnoli GioiaLa costruzione e decorazione della cappella del Sacramento in San Marco a Firenze e i suoi committenti [p. 351]

Spinelli Riccardo“Lappeggio è bello e buono: è il centro, è il soglio delle delizie: e dirlo un paradiso”. Famigli e familiari nella quadreria del cardinale Francesco Maria de’ Medici [p. 393]

Sottili FabioLa Mattonaia, casino fiorentino di Orazio Sansedoni e di Lorenzo Ginori [p. 409]

Bucelli Claudia MariaUn esempio di restauro fra storia e interpretazione. Il Giardino Guicciardini Corsi Salviati a Sesto Fiorentino [p. 441]

Ceccanti FedericoUn monumento perduto nel giardino Puccini di Scornio [p. 465]

Ruta FrancescaOratori in fattoria. Un itinerario tra le cappelle di ville, fattorie e poderi nel territorio di San Miniato. Terza Parte [p. 491]

Guerra CristinaRestaurata la tela della Madonna del Carmine: un recupero devozionale [p. 529]

Fiumalbi FrancescoSull’epigrafe che ricorda il soggiorno di Clemente VII a San Miniato [p. 537]

Bertini AntonellaLa scuola elementare di Ponte a Egola dal Marianellato, 1868 al Piazzale, 1896 [p. 543]

Di Bartolo AlexanderNotizie di diversi letterati di San Miniato al Tedesco dal “Magazzino Universale” di Bencivenni Pelli [p. 565]

Boldrini RobertoLe elezioni politiche del 1919 a San Miniato [p. 575]

Giunti Luigi, Gozzini Bruna, Gozzini Giovanni, Parentini ManuelaSanminiatesi al fronte. I fratelli Gozzini [p. 601]

Fiumalbi FrancescoLa strage della stazione di San Miniato – 7 aprile 1944 [p. 645]

Chelli GiuseppeI sei giovani della fornace di Collelungo di Palaia. Una esperienza di eremitaggio tra utopia e misticismo a metà del XX secolo [p. 653]

Vita dell’Accademia 2020 [p. 675]

LETTERA AI SOCI 2020

Ai Soci Ordinari
Ai Soci Corrispondenti

Gentile Socio,
l’Accademia degli Euteleti ti ha inviato, se non lo hai già ricevuto o ritirato il 14 dicembre alla sua presentazione, il n° 86/2019 del Bollettino, confermando il suo impegno secolare di offrire alla comunità sanminiatese e toscana un contributo ricco e articolato che sia espressione di autonomia e libertà di riflessione, di studio, di incontro, elaborazione culturale, di memoria del territorio.

Le difficoltà economiche per il 2020 potranno essere ancora più serie: l'Accademia potrà sopravvivere nei prossimi anni grazie al vostro contributo, già determinante, e che speriamo si affianchi al sostegno, da parte di istituzioni quali La Fondazione Cassa di Risparmio di San Miniato e il MIBAC.

La quota annuale di contributo richiesto ai soci per il 2020 è pari a 50 euro, la stessa da diversi anni. Ti chiediamo di far pervenire presto il contributo per l’anno 2020 e di aggiungere nello stesso bonifico o bollettino postale anche il contributo per il 2019 e il 2018, qualora non tu li avessi ancora inviati.

Sappiamo che per alcuni di noi può essere un sacrificio, ma il contributo di ciascuno di noi potrà consentire all’Accademia di continuare, mantenendo il pareggio del bilancio, a svolgere la sua missione e le attività culturali finora sviluppate.

     Il c/c postale dell’Accademia è n° 13454566

Puoi utilizzare anche un bonifico se questo ti è più agevole al seguente indirizzo:
     Accademia degli Euteleti della Città di San Miniato,
     Piazza XX Settembre 21, 56027 San Miniato (PI)
     Codice Fiscale e Partita IVA: 00793920505
     Codice IBAN: IT10X0623071150000046482763
     C/C Credit Agricole Cariparma, Agenzia di San Miniato,
     intestato a ACCADEMIA DEGLI EUTELETI

Per una più efficace ed economica comunicazione ti preghiamo di comunicarci il tuo indirizzo 
di posta elettronica inviando un messaggio all’indirizzo dell’Accademia:
accademiaeuteleti@gmail.com

Con l’occasione ti inviamo i nostri più cordiali saluti.

San Miniato, 12 gennaio 2020

Il Presidente Saverio Mecca